top of page

La chiusura con Rebozo nella tradizione mesoamericana rappresenta una pratica svolta al termine della quarantena, il periodo di quaranta giorni dopo il parto, con lo scopo di permettere alla neomamma di tornare presente a sè stessa e prendere posto nel suo corpo fisico, dopo aver vissuto il "viaggio" del parto. Non solo viene usata per chiudere il post parto ma anche per celebrare e accompagnare la chiusura di un aborto, un lutto, la fine di una relazione di coppia.

 

La chiusura prevede che la donna sia chiusa con REBOZO in sette punti, dall'alto verso il basso e viceversa: testa, spalle, addome, fianchi, cosce, ginocchia, piedi.

 

Lo scopo è duplice, il primo è chiudere l'utero saldando lo spazio vuoto e riposizionando gli organi addominali che si sono allontanati dal centro, con il movimento meccanico del parto per esempio, il secondo è permettere al corpo di ritrovare la sua stabilità fisica ed emotiva.

 

Questa chiusura porta a un effettivo sentimento di “ritorno alla Madre-Terra" del corpo e della mente .

 

Perché chiudere un parto?

Il parto è apertura fisica ed emozionale. Il post parto è come una finestra su questa apertura, un momento che ci permette vedere molte cose di noi stesse in modo duplice: da una parte ci mette in contatto con la nostra vulnerabilitá, con i nostri dubbi, con la nostra ombra, dall’altra ci apre fisicamente ed emozionalmente a lasciar andare ció che non ci serve piú.

Chiudere quindi fisicamente il corpo dopo l’apertura del parto significa poter eliminare cio che non ci serve piu di noi, aprendoci a una nuova dimensione del nostro corpo.

Chiudere significa sigillare il passato e andare ad aprire una nuova prospettiva sul futuro.

Chiudere significa dare un significato al passato, alla propria storia a aprirsi una nuova prospettiva.

 

 

La chiusura si effettua sempre utilizzando 8 rebozo, uno per ogniuno dei 7 punti: testa, spalle, bacino, gambe, ginocchia, piedi e uno finale per da stendere sul corpo della donna dopo la pratica.

 

Kit Chiusura terapeutica con 8 Rebozo

€ 560,00 Prezzo regolare
€ 392,00Prezzo scontato
IVA inclusa
  • Uno stupendo telo organico artigianale proveniente da Oaxaca (Messico), prodotto con un commercio ecosostenibile (che predilige il lavoro artigianale femminile) e sicuro.

     

    INCLUDE: 8 Rebozi   (vari colori, vedi foto disponibilità) con etichetta che riporta l’originalitá del prodotto, un manuale d’uso in cui viene specificato: uso, controindicazioni, benefici, come iniziare ad usare il Rebozo.

     

    Il Rebozo è un telo ineguagliabile nel suo genere, realizzato artigianalmente dalle donne delle comunitá che si trovano nel Valle di Oaxaca.

    La produzione di ogni Rebozo è unica, ogni singolo pezzo è realizzato con il cosídetto “telar a cintura”, un telaio che predilige il lavoro femminile e che si muove attraverso la forza del bacino delle donne che realizzano questo bellissimo lavoro.

    La tessitura del Rebozo è quindi “intenzionata”, cioè realizzata con uno scopo particolare, con un’intenzione specifica, che fa di questo materiale molto di piú che un semplice telo in cotone.

    La tessitura predilige il lavoro femminile e dona alle artigiane uno spazio di lavoro sostenibile, dove si offre alla manodopera femminile uno spazio di autorevolezza e dignitá.

    Ogni Rebozo si realizza in circa 15 giorni di lavoro.

     

    Comprando i nostri prodotti cosa stai facendo?

    • Stai sostenendo varie comunitá indigene di donne del Messico.
    • Stai permettendo a tante famiglie di portare avanti l’economia artigiana
    • Stai riconoscendo l’importanza dell’artigianato femminile
    • Favorisci autosviluppo delle comunitá indigene artigiane
    • Stai preferendo compare un prodotto realizzato a mano e NON industrialmente
    • Stai creando un Partenariato Globale in grado di realizzare il progetto e di renderlo sostenibile e riproducibile in futuro, garantendo la partecipazione e la informazione tra tutti i soggetti coinvolti.

     

    USI

    Il Rebozo è un potente strumento per prendersi cura, non solo della propria salute, ma anche della salute altrui. Si trasforma, infatti, in uno strumento di lavoro per accompagnare i cicli femminili, dal menarca alla menopausa di tante donne, coppie e famiglie.

     

    Usi del Rebozo ostetrico:

     

    • Accompagnamento e sostegno durante il tuo ciclo mestruale
    • Accompagnamento durante i tuoi cicli femminili
    • Accompagnamento all’accoglimento personale e alla meditazione
    • Uso per accompagnare la coppia
    • Chiusura con Rebozo
    • Apertura con Il Rebozo
    • Uso ostetrico durante la gravidanza e il parto
    • Uso nel post parto
    • Primo approccio al bambino
bottom of page