NON CONOSCI IL TUO CICLO MESTRUALE ?

Scopri il tuo ciclo e gli accorgimenti secondo la medicina mesoamericana

Le fasi del ciclo mestruale nell’approccio della medicina mesoamericana


Il ciclo mestruale inizia il primo giorno di flusso mestruale (mestruazione) e termina col primo giorno della successiva; è compreso generalmente tra i 28 e i 35 giorni. Si definisce regolare quando la sua durata è uguale ogni mese, mentre irregolare quando la durata dei cicli non sono uguali tra di loro per un lungo periodo di tempo di almeno 6 mesi.

La mestruazione e può durare da 2 a 7 giorni, con un flusso scarso o abbondante, può essere accompagnata da dolore o essere indolore. Ogni donna ha un ciclo differente, che racconta una differente storia di vita, ma anche un differente approccio alle proprie emozioni, infatti il ciclo non è mai regolare nella durata delle sue fasi, ma è alterno in dipendenza dei vissuti di quel mese e della relazione che la donna ha con la sua mestruazione.


Quali sono le fasi del ciclo mestruale?


Il ciclo mestruale può essere suddiviso in 4 specifiche fasi:



Fase 1: fase mestruale

Le perdite mestruali durano mediamente 2-7 giorni e rappresentano il momento del ciclo ovarico in cui la donna è meno fertile. La fase mestruale è quando la donna ha un calo della produzione di estrogeni e progesterone da parte delle ovaie, questo calo provoca lo sfaldamento della mucosa che riveste l’utero internamente, cioè l’endometrio.



L’endometrio si distacca e si verifica così il sanguinamento.

Nella medicina mesoamericana si pensa che durante la fase mestruale è importante non indossare fasce lunari, rebozo o yoni eggs che possono aumentare il sanguinamento.

Durante la mestruazione il tipte scende e tende a perdere calore, il cuore entra in uno stato di vuoto verso l’esterno a pienezza verso l’interno e l’utero si raffredda (per la perdita di sangue)



Fase 2: PREMESTUALE proliferativa o follicolare

La fase follicolare, chiamata anche fase proliferativa, ha una lunghezza variabile che va dal 6° al 14° giorno. È la fase del ciclo mestruale in cui si ricostituisce la circolazione superficiale dell’endometrio e anche le cellule epiteliali che rivestono la vagina iniziano a ispessirsi. Questo avviene per creare un ambiente favorevole agli spermatozoi.

Inoltre, nella prima parte di questa fase vengono reclutati i follicoli che, grazie all’influenza dell’ormone FSH (follicolostimolante), cominciano a crescere. Nella seconda parte, un solo follicolo, detto dominante, viene selezionato. Sarà quello che, sotto l’influenza ormonale, maturerà fino a raggiungere i 18-20mm prima dell’ovulazione.

Il corpo si prepara quindi a crescere e ad espandersi, questa crescita troverá il culmine nell’ovulazione.

In questa fase è molto importante il recupero energetico e l’attenzione all’immagazzinare energie, per questo è importante l’uso della fascia lunare, del Rebozo e della Yoni egg.

Inoltre in questa fase è opportuno anche ricevere trattamenti di apertura con il Rebozo, che per esempio aumenta il calore nel nostro corpo, aiutandoci ad immagazzinare energia per preparaci a espanderci.



Fase 3: Ovulazione

L’ovulazione è il momento del ciclo mestruale in cui il follicolo maturo scoppia – a causa dell’influenza dell’ormone LH – e rilascia la cellula uovo.

L’ovulo maturo viene rilasciato nelle tube di Falloppio ed è pronto per essere fecondato.

Durante questo periodo la donna si sente piena di vita ed entusiasmo, piena di energia, il suo cuore si riempie di gioia e creativitá, la sua energia è espansiva, proiettata verso l’esterno, il cuore è quindi emozionalmente ricettivo, di conseguenza il suo utero si espande e si prepara a trasformare l’energia che giá conteneva in nuova energia, il tipté si rafforza e rinvigorisce il suo battito, risalendo verso l’alto.

In questa fase è opportuno coprirsi con una fascia lunare o un rebozo rosso per amplificare la propria energia e focalizzazione verso un punto.




Fase 4: Fase Lutea

L’ovulazione ha una durata molto breve: di solito risulta conclusa entro le 48 ore, quindi il 16° giorno siamo già nella fase lutea.

Dopo l’ovulazione, il follicolo che non è stato fecondato nelle ovaie si trasforma nel corpo luteo, da cui il nome di questa fase. Il corpo luteo si disgrega e poco alla volta scompare, mentre i livelli di progesterone diminuiscono. La riduzione dei livelli di progesterone, come già detto, porta allo sfaldamento della mucosa uterina e quindi alla mestruazione.

A questo punto, il ciclo mestruale può ricominciare.

Durante il ciclo mestruale è sempre molto importante non chiudere con fascia rossa o il rebozo per permettere che fuoriesca l’energia in eccesso o che l’energia “buona” si mantenga all’interno delle ovaie e dell’utero e si conservi per il prossimo ciclo mestruale, per canalizzare l’energia.




Tutti i materiali e le informazioni sono a cura di ESTER BOTTERI e MAYAB ACADEMY SRL vietata la riproduzione senza il consenso dell’autrice


51 visualizzazioni0 commenti